Feed RSS

Archivi categoria: Sport

Distorsione Caviglia : Rimedi

Inserito il

 Distorsione alla caviglia : Tutti i rimedi

Una distorsione alla caviglia, se non curata a dovere con i giusti rimedi, può provocare dolori e fastidi per lungo tempo.

Distorsione alla caviglia ? Ecco i rimedi

Cos’è una distorsione alla caviglia

Una distorsione è un’alterazione delle articolazioni della caviglia, una distorsione infatti, specialmente alla caviglia, provoca una rapida fuoriuscita delle ossa minori della parte in questione con un rapido,meno di un attimo, rientro delle suddette ossa.Questo provoca gonfiore e dolori.

Distorsione alla caviglia: Rimedi

  • Riposo : Se la distorsione risulta leggera, ovvero, dopo la contusione riusciamo a muovere agevolmente la parte interessata anche se con dolore, possiamo semplicemente tenere l’arto a riposo per qualche giorno fino a che il dolore non si sia attenuato al 90%.Per il primo giorno è necessario utilizzare una stampella come sostegno, per non allungare i tempi di recupero.
  • Ghiaccio : Il ghiaccio non deve mai mancare.Il ghiaccio ha due funzioni principali : la prima è quella di attenuare il dolore “congelando” letteralmente i nervi che lo trasmettono, la seconda è quella di sgonfiare l’arto, in quanto il cambio di temperatura da freddo a caldo  stimola la circolazione attenuando il gonfiore, è importante quindi tenere il ghiaccio per pochi minuti, levarlo e rimetterlo successivamente più volte.
  • Fasciatura : La fasciatura è un rimedio che deve essere applicato dopo qualche giorno dopo l’urto in quanto l’arto ancora gonfio non deve essere fasciato per evitare che si gonfi ulteriormente.La fasciatura infatti blocca l’arto e di conseguenza il flusso di sangue.La fasciatura per una distorsione leggera è di poca utilità, l’unico vantaggio è semplicemente quello che, bloccato l’arto, il movimento dello stesso è limitato, così anche il dolore.Consigliamo quindi di fasciare l’arto immediatamente dopo l’urto, levare la fasciatura, applicare del ghiaccio ed il giorno seguente se il gonfiore si è attenuato rifasciare.
  • Lastra : Se il giorno successivo dopo la contusione non riuscissimo a muovere la caviglia ed il gonfiore non fosse di colore rosso ma viola o nero è necessaria una lastra per verificare la possibile presenza di fratture, microfratture o lesioni ossee.

Tapis roulant : Ecco perchè fa bene

Inserito il

Non vi  è dubbio che questo che sta per arrivare è il momento migliore per chi può sfoggiare un gran fisico, un addominale scolpito, una bella coppia di pettorali di alto livello. Al contrario però, l’estate per molti rappresenta un vero tabù, spogliarsi e mettersi il bikini spesso è sinonimo di disagio. Per questo motivo molti si avvicinano alle palestre o comprano magari online un tapis roulant che gli permetta di dimagrire senza troppi sforzi.

Il tapis roulant però, non è solo un attrezzo per dimagrire quando ci  si avvicina all’estate, bensì è un attrezzo per il fitness che ci offre una grande quantità di vantaggi, tra questi i più importanti sono:

Dimagrimento: il tapis roulant fa dimagrire, questo è sicuro, un allenamento costante per tempistiche ed intensità permette di ottenere risultati subito evidenti e garantisce la perdita del peso in maniera graduale. Sudare sopra il tapis significa bruciare calorie e quindi bruciare grassi in eccesso con conseguente perdita di peso corporeo.

Ovviamente, come per tutto ciò che riguarda il nostro corpo e la nostra persona, si deve procedere con attenzione e gradualità, senza eccessi di alcun genere e senza andare ad esagerare con ritmi e sessioni troppo lunghe.

Salute: correre sul tapis roulant mantiene in salute e permette di mantenersi in forma, quindi non solo dimagrimento. Il corpo allenato e atletico risponde meglio a qualsiasi tipologia di stimolo e si comporta meglio in casi di infortuni o problemi a livello di salute. Correre sul tapis roulant aiuta l’ossigenazione del sangue, aumenta la capacità polmonare e la capillarizzazione vascolare. Ottimo quindi in casi di diabete o malattie che normalmente mettono a dura prova il sistema cardio vascolare.

Divertimento: correre sul tapis roulant è divertente, non è solo fatica. Tolto il primo periodo in cui probabilmente la fatica sovrasta la sensazione di benessere, correre sul tappeto motorizzato rende felici, una sorta di estasi da ossigenazione. Infatti, la corsa aiuta l’ossigenazione e la incrementa provocando un senso di benessere diffuso.

Tonicità: allenarsi costantemente ed in particolare correre sul tapis roulant aiuta a restare tonici e in forma. Sono numerosi gli esempi di maratoneti o comunque corridori che, superati i 90 anni, continuano a stare benissimo e restano super attivi. Non è un caso, la corsa aiuta la vita!

Ci sarebbero tantissimi altri motivo per scegliere un tapis roulant, per scoprire i prossimi non vi resta che acquistarne uno ed iniziare ad allenarvi con questa meraviglia del fitness, altrimenti che gusto c’è a comprarvelo se vi abbiamo già detto tutto?

Se invece preferisci la corsa all’aria aperta, potrebbe interessarti l’articolo sul running.

Red Bull&Co:Ecco la verità su cosa contengono

Inserito il

” Hanno promesso di renderti più sveglio ,più forte, più reattivo…ma…”

Ma la realtà è che non sai mai cosa ci sia dentro di preciso.

A tutti piacerebbe ricaricarsi con una semplice lattina , come cambiare una batteria.

Adesso leggi gli ingredienti di questi ” Energy Drink ” e scopri cosa butti giù quando stappi una di queste lattine.

Fonte : ” Inchiesta Energy Drink ” Dott. Giovanni Seveso

Caffeina

Cos’è ? : Il principio attivo del caffè , stimola il sistema nervoso.In una lattina ne trovi circa 80 mg.

Serve ? : Molto utile , se preso in dosi non superiori ai 100 mg.

Fa male ? : Eccedere ( oltre 100 mg ) fa male al cuore , mettendolo enormemente sotto sforzo.Attenzione si esagera facilmente

Ginseng :

Cos’è ? : Una particolare radice che aumenta l’attenzione e migliora le performace fisiche.

Serve ? : Non è certo quanto siano veritieri i suoi benefici.Solamente la medicina orientalo lo considera ( troppo ) un rivitalizzante incredibile.

Fa male ? : La quantità in una lattina è molto esigua e perciò innocua, ma non assumere farmaci insieme ad essa , potrebbero interferire con i suoi effetti.

Guaranà :

Cos’è ? : Una pianta che stimola l’attenzione e riduce il senso di fatica , contiene più caffeina che il caffè.

Serve ? : Teoricamente si , solo se ne assumi 150 mg.

Fa male ? : Molto.Se vengono superati i 150/200 mg può provocare tachicardia e ansia.In una lattina ce ne sono già 150 mg , quindi attenzione.

Taurina :

Cos’è ? : Non è sangue di toro , ma un aminoacido indispensabile per le funzioni di cervello e cuore.

Serve ? : Si , sopratutto a chi soffre di gravi patologie cardiache.Questo aminoacido è di vitale importanza per i vegetariani, in quanto la loro dieta ne è altamente sprovvista.

Fa male ? : Eccedere può provocare ipertensione.


Ti piaciuto l’articolo ? Ricevi gli aggiornamenti comodamente per e-mail

 

Potrebbe interessarti anche :

  1. Non è uno sport per signorine
  2. Lei viene a cena e tu non sai cosa cucinarle ? Ecco la soluzione
  3. L’acqua ti salva

Running : Come iniziare alla grande

Inserito il

” Con questa bella giornata mi farei proprio una corsetta…”

Quante volte l’hai detto e non l’hai mai fatto.Per il tempo che non c’è , le scarpe sbagliate , la maglietta ancora da lavare , la pigrizia, ma sopratutto la consapevolezza di non sapere da dove iniziare.

Ecco perchè ho deciso di scrivere questo articolo : Running per principianti , come iniziare bene.

Correre è lo sport , forse , più antico del mondo , il più facile , duttile , alla portata di tutti , da praticare da soli o in compagnia , che ci può regalare grandissime soddisfazioni.

Ecco alcune dritte che il runner alla sua prima uscita deve tenere bene a mente per iniziare alla grande.

  1. Calzoncini corti , maglietta e un paio di scarpe da ginnastica.Sembrano banalità ma attenzione : non servono magliette super-tecnologiche e aereodinamiche, una maglietta bianca traspirante va benissimo,aggiungi calzoncini comodi per le tue parti intime , ma non troppo larghi per evitare di sistemarteli ogni due secondi.Non serve spendere una fortuna per le scarpe , 30 Euro sono anche troppi , negozi come Dechatlon faranno al caso tuo.Ricordati che ti serve solamente una scarpa per correre , non per sfilare.
  2. Non avere fretta.Ovvero cerca di crescere e migliorare gradualmente. Se ti imponi subito traguardi troppo impegnativi, difficilmente riuscirai a raggiungerli. Il rischio è quello di demoralizzarsi e rinunciare. Gradualità significa rispetto del corpo e allenamento alla pazienza.Il primo giorno correte solamente una mezzora , non sentirete la fatica e non farete la figura di quelli che la prima volta che vanno a correre fanno i fighi e la sera a casa sono pieni di acido lattico.
  3. Trova il tempo per lo strechting : Allungare la muscolatura prima e dopo l’allenamento ha ricadute positive sulla prevenzione e sulla performance. Bastano pochi minuti di stretching ogni volta che esci a correre per avere risultati immediati.Il primo giorno corri per 3 minuti per riscaldarti , fermati , fai 5 minuti d strechting e inizia a correre seriamente.
  4. Occhio al terreno : Meglio iniziare a correre sullo sterrato, al massimo sulla ghiaia: avrai un maggior ammortizzamento del piede e meno dolore alle gambe. Poi con il tempo puoi passare all’asfalto, specie se hai intenzione di arrivare a correre una maratona. In ogni caso, è sempre una buona cosa alternare i terreni sui quali si corre.Evitate inizialmente la spiaggia , le caviglie ti ringrazieranno.
  5. Corri la sera o la mattina : Una corsa all’inizio della giornata, nell’aria che generalmente è più pulita, ti regala lucidità da spendere durante il giorno anche nelle tue attività lavorative. Se riesci, prova a farlo a digiuno: così costringi il tuo organismo a bruciare grassi, perché gli zuccheri del sangue a quell’ora sono poco disponibili.La sera , rimane un’ottima alternativa , anche se il tuo fisico non darà il massimo.
  6. Diaro : Un diario di allenamento ti aiuta a non barare con te stesso e a fissare le tue prestazioni e sensazioni, consentendoti di valutare attentamente il lavoro sviluppato.A fine mese sarai orgoglioso dei risultati ottenuti.
  7. Oggetti indispensabili : Porta sempre con te un orologio o un cronometro.Datti un orario in cui correre e rispettalo.Rispettare i tempi per un runner è fondamentale , corri di meno ma non sgarrare.Se corri solo , porta il tuo Ipod con te , carica una playlist che ti metta energia e parti , studi recenti dimostrano che i runner che mentre corrono ascoltano musica bruciano più grassi , sono più concentrati e la loro forza aumenta fino al 8% in più.
  8. Dove come quando e perchè : Ora che sai tutto questo , puoi iniziare così : Corri tre volte alla settimana per 3 settimane : I primi due giorni della prima settimana corri per  10/15 minuti + 5 minuti di strechting prima e dopo.Andatura normale ma costante.Il terzo giorno corri 20 minuti + 5 minuti di stretching prima e dopo.Finita questa settimana dovresti sapere come è messo il tuo corpo e cosa puoi fare di più o di meno.Se ti sei sentito affaticato , la seconda settimana ripetila uguale alla prima , se ti sei sentito bene fai così : Corri sempre 3 volte alla settimana , 25 minuti il primo giorno , 35 il secondo ed il terzo , sempre facendo stretching di 10 minuti.Finita questa seconda settimana senti come il tuo corpo reagisce alla fatica, se hai faticato, ripeti la seconda, se sei andato alla grande , ecco la terza settimana : Corri tre volte alla settimana : Il primo giorno 45 minuti , il secondo e terzo un’ora piena con uno strechting di 15 minuti.L’andatura nella prima e seconda settimana è sempre tranquilla e costante , nella terza possiamo forzare un pò di più.

Sesso prima di una partita ? FA BENE !

Inserito il

Il Sesso prima dello sport  fa cosi bene che..

Tutto vero.Il sesso pre-gara , pre-partita o pre-qualsivogliattivitàsportiva , FA BENE.

Il dibattito va avanti da decenni , e da decenni si sostiene ( senza nessuna prova ) che il sesso prima di una gara faccia male.Ma oggi la scienza può dirsi soddisfatta nell’annunciare che il sesso prima di una gara o di un’attività sportiva fa bene.

A rendere pubblico nella giornata di ieri in mondovisione questa incredibile notizia è stato il programma televisivo Focus in onda su Italia1.Il programma ha effettuato due volte lo stesso test su un pugile estero di fama mondiale , due volte campione dei pesi massimi : prima ha testato la sua resistenza , forza e potenza senza aver fatto sesso , e dopo ha testato nuovamente le sue caratteristiche dopo aver fatto sesso. Risultato ? La sua forza e potenza sono aumentate ,rispettivamente del 10% e 40% ,  mentre la resistenza è rimasta invariata come d’altronde il battito cardiaco.

IL PARERE DELLA SCIENZA – Willy Pasini, professore di psichiatria alla Facoltà di Medicina di Milano e all’Università di Ginevra , preferisce evitare le generalizzazioni e mettere al centro della discussione l’individuo, precisando che per alcuni atleti particolarmente apprensivi, indipendentemente dalla disciplina praticata, l’effetto rilassante e ansiolitico ottenuto dopo un rapporto sessuale é più importante, ai fini della prestazione sportiva, dello spreco energetico. Ma non è tutto. Per Pasini, gli effetti del rapporto sessuale sulla donna sono molto differenti da quelli sull’uomo. E la conferma di questa affermazione viene data da un interessante studio condotto dall’israeliano Alexander Olshanietzky che ha dimostrato come l’orgasmo femminile è, in sostanza, un doping autorizzato. Ovvero si traduce, quantomeno nell’atletica e precisamente nella velocità, in migliori performances, grazie all’aumento della concentrazione di testosterone che le donne hanno dopo un rapporto sessuale.     ( Da La Gazzetta dello Sport )

Secondo uno studio francese inoltre l’effetto sarebbe maggiore per chi pratica sport di lunga durata come calcio , tennis , ping-pong e corsa.Effetti minori sarebbero stati riscontrati negli sport con durata breve e sforzi intensi.

Ora non hai più scuse per non fare un pò di sano SPORT !

Ti è piaciuto l’articolo ? Abbonati grautitamente a noi !

L'Uomo Alfa che è in te vuole uscire..

↑ Grab this Headline Animator

Oppure resta aggiornato settimanalmente via e-mail , più facile di cosi !

Non è uno sport per Signorine ? ( Non più)

Inserito il

Se pensi di essere tu l’esperto di calcio forse non sai che..

Le donne non capiscono nulla di calcio ” Lo hai pensato anche del  90% degli uomini con cui hai parlato di calcio.E dal momento che gli uomini guardano molte più partite di calcio , la realtà è che in proporzione sono gli uomini a non capire  nulla di calcio e sono anche più testardi nell’ammetterlo.

Pensaci su un attimo , quante volte una donna ti ha marcato a uomo ? E ha avuto il perfetto controllo di ogni zona della tua casa ? e ti ha sottoposto ad un pressing asfissiante ? E ti ha colto in contropiede ? Non c’è tattica calcistica che le donne non conoscano.

Poi scusa , ammesso e non concesso che trovassi una donna che ne capisce di calcio quanto te , staresti tutto il tempo a parlare con lei di Europa League , calciomercato e pallone d’oro ? Noi crediamo di no.

Per esperienza personale le donne non perdono tempo con moviola , episodi favorevoli , e morale basso di una squadra. Chiamale stupide

Un numero ingente di maschi ( compreso tu che leggi ) si sente ripetere ogni giorno dai telegiornali sportivi che la palla deve superare com-ple-ta-men-te la linea bianca , e che la squadra quando è aggredita è in difficoltà ( vorrei vedere io a rilassarsi mentre sono aggrediti.Se noi siamo cosi presi forse è perchè ancora non ci entrano in testa questa banalità.Un numero ingente di donne non guarda questi Tg Sportivi. Chiamale stupide

Mal comune mezzo gaudio. Donne che hanno buttato interi stipendi in abiti , scarpe e accessorri che dopo un mese sono diventati ” fuori moda ” ce ne sono un infinità , ma quanti maschi quest’anno hanno sborsato 80 euro per la maglia della Nazionale e fare la figura dei polli ? Già conosci la risposta.

Sosteniamo che le donne non capiscano il fuorigioco.Perchè secondo voi gli arbitri l’hanno capita ? Per non parlare dei guardalinee. Buffoni

Le donne pensano solo all’estetica.Per loro al mondiale sarebbero dovuti andare solo i belli , Gilardino e non Cassano , Cannavaro e non Balotelli , Marchisio e non Perrotta. Un momento..ma è quello che è successo veramente..Ma allora….

Per concludere vorrei farti sapere che questa donna qui accanto , calcia , mena e gioca molto meglio di te , è arrivato il momento di farsene una ragione caro mio pallonaro !

San Siro espugnato.La Roma riapre i giochi ( ma non al colosseo questa volta )

Inserito il

Poteva essere una partita “decisiva” (solo per i romani) per la “corsa” allo scudetto quella di ieri sera, al Meazza dove il Milan di Max Allegri è stato sconfitto dalla Roma di Claudio Ranieri, 0-1, con un gol “rocambolesco” dell’ex Borriello.

Ora la squadra di Allegri rischia di vedere il suo vantaggio ridursi a 3 punti se oggi una fra le più “dirette” inseguitrici ,dovesse vincere contro la propria avversaria.  E spaventa soprattutto la formazione di Delneri, per tradizione e qualità, visto che è stata la prima, in questa stagione, capace di espugnare la “fortezza” rossonera di San Siro.

L’ultima vittoria della Roma, al Meazza, risaliva al Maggio 2009, quando i giallorossi vinsero 3-2 grazie ai gol di Riise, Menez e Totti. Inutile la doppietta di Ambrosini che per 2 volte aveva pareggiato le sorti della partita.

LA RABBIA DI TOTTI PER L’ESCLUSIONE :  Chi non trova il sorriso nel dopo gara è il grande escluso Totti: «Un buon Natale? Lo sarà per voi…», così l’ex Pupone. «Io sono pagato per fare delle scelte», precisa Ranieri. Allegri perde il sorriso perchè, spiega il tecnico rossonero, «dovremo convivere con questa brutta sconfitta per venti giorni, fino alla ripresa del campionato a Cagliari. Non è stato il solito Milan…».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: