Feed RSS

Archivi tag: runner principiante

Running : Come iniziare alla grande

Inserito il

” Con questa bella giornata mi farei proprio una corsetta…”

Quante volte l’hai detto e non l’hai mai fatto.Per il tempo che non c’è , le scarpe sbagliate , la maglietta ancora da lavare , la pigrizia, ma sopratutto la consapevolezza di non sapere da dove iniziare.

Ecco perchè ho deciso di scrivere questo articolo : Running per principianti , come iniziare bene.

Correre è lo sport , forse , più antico del mondo , il più facile , duttile , alla portata di tutti , da praticare da soli o in compagnia , che ci può regalare grandissime soddisfazioni.

Ecco alcune dritte che il runner alla sua prima uscita deve tenere bene a mente per iniziare alla grande.

  1. Calzoncini corti , maglietta e un paio di scarpe da ginnastica.Sembrano banalità ma attenzione : non servono magliette super-tecnologiche e aereodinamiche, una maglietta bianca traspirante va benissimo,aggiungi calzoncini comodi per le tue parti intime , ma non troppo larghi per evitare di sistemarteli ogni due secondi.Non serve spendere una fortuna per le scarpe , 30 Euro sono anche troppi , negozi come Dechatlon faranno al caso tuo.Ricordati che ti serve solamente una scarpa per correre , non per sfilare.
  2. Non avere fretta.Ovvero cerca di crescere e migliorare gradualmente. Se ti imponi subito traguardi troppo impegnativi, difficilmente riuscirai a raggiungerli. Il rischio è quello di demoralizzarsi e rinunciare. Gradualità significa rispetto del corpo e allenamento alla pazienza.Il primo giorno correte solamente una mezzora , non sentirete la fatica e non farete la figura di quelli che la prima volta che vanno a correre fanno i fighi e la sera a casa sono pieni di acido lattico.
  3. Trova il tempo per lo strechting : Allungare la muscolatura prima e dopo l’allenamento ha ricadute positive sulla prevenzione e sulla performance. Bastano pochi minuti di stretching ogni volta che esci a correre per avere risultati immediati.Il primo giorno corri per 3 minuti per riscaldarti , fermati , fai 5 minuti d strechting e inizia a correre seriamente.
  4. Occhio al terreno : Meglio iniziare a correre sullo sterrato, al massimo sulla ghiaia: avrai un maggior ammortizzamento del piede e meno dolore alle gambe. Poi con il tempo puoi passare all’asfalto, specie se hai intenzione di arrivare a correre una maratona. In ogni caso, è sempre una buona cosa alternare i terreni sui quali si corre.Evitate inizialmente la spiaggia , le caviglie ti ringrazieranno.
  5. Corri la sera o la mattina : Una corsa all’inizio della giornata, nell’aria che generalmente è più pulita, ti regala lucidità da spendere durante il giorno anche nelle tue attività lavorative. Se riesci, prova a farlo a digiuno: così costringi il tuo organismo a bruciare grassi, perché gli zuccheri del sangue a quell’ora sono poco disponibili.La sera , rimane un’ottima alternativa , anche se il tuo fisico non darà il massimo.
  6. Diaro : Un diario di allenamento ti aiuta a non barare con te stesso e a fissare le tue prestazioni e sensazioni, consentendoti di valutare attentamente il lavoro sviluppato.A fine mese sarai orgoglioso dei risultati ottenuti.
  7. Oggetti indispensabili : Porta sempre con te un orologio o un cronometro.Datti un orario in cui correre e rispettalo.Rispettare i tempi per un runner è fondamentale , corri di meno ma non sgarrare.Se corri solo , porta il tuo Ipod con te , carica una playlist che ti metta energia e parti , studi recenti dimostrano che i runner che mentre corrono ascoltano musica bruciano più grassi , sono più concentrati e la loro forza aumenta fino al 8% in più.
  8. Dove come quando e perchè : Ora che sai tutto questo , puoi iniziare così : Corri tre volte alla settimana per 3 settimane : I primi due giorni della prima settimana corri per  10/15 minuti + 5 minuti di strechting prima e dopo.Andatura normale ma costante.Il terzo giorno corri 20 minuti + 5 minuti di stretching prima e dopo.Finita questa settimana dovresti sapere come è messo il tuo corpo e cosa puoi fare di più o di meno.Se ti sei sentito affaticato , la seconda settimana ripetila uguale alla prima , se ti sei sentito bene fai così : Corri sempre 3 volte alla settimana , 25 minuti il primo giorno , 35 il secondo ed il terzo , sempre facendo stretching di 10 minuti.Finita questa seconda settimana senti come il tuo corpo reagisce alla fatica, se hai faticato, ripeti la seconda, se sei andato alla grande , ecco la terza settimana : Corri tre volte alla settimana : Il primo giorno 45 minuti , il secondo e terzo un’ora piena con uno strechting di 15 minuti.L’andatura nella prima e seconda settimana è sempre tranquilla e costante , nella terza possiamo forzare un pò di più.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: