Feed RSS

Archivi categoria: Salute

8 Semplici regole per bruciare i grassi

Inserito il

8 Semplici regole brucia grassi

Non sempre è necessaria la palestra o un’intensa attività sportiva per bruciare i grassi.Con qualche piccola accortezza e queste semplici 8 regole aiuteremo il nostro grasso corporeo in eccesso a svanire completamente.

Ecco le 8 regole brucia grassi :

  1. Dimezza le calorie : Non è un consiglio banale, per iniziare a dimezzare i grassi, la prima cosa da fare è dimezzare il piatto di pasta a pranzo e la pizza gigante la sera.Non è necessario eliminare ma almeno ridurre di 1/3.
  2. Proteine a go go : Le proteine sono i buoni nella guerra alla pancia.Le proteine infatti ci fanno sentire sazi al momento giusto del pasto, evitando abbuffate ed eccessi.Per bloccare la fame naturalmente prova con : due cucchiai di proteine del siero del latte + frutta frullata + acqua.Questo piccolo frullato ti darà enormi soddisfazioni anche solo dopo una settimana.Puoi trovare le proteine del siero del latte in qualsiasi negozio di prodotti bio e naturali.
  3. BCAA : Queste non sono le iniziali della tua nuova palestra ma in realtà sono le iniziali di alcuni particolari aminoacidi, ovvero i mattoni delle proteine, che non solo ti aiutano a recuperare dopo un duro allenamento, ad aumentare il tuo testosterone e la muscolatura ma riescono a ridurre il tuo girovita in maniera immediata.Questi particolari aminoacidi abbondano nella carne e nei latticini.Ricorda però che puoi assumere al massimo 60 g di aminoacidi ramificati al giorno.
  4. Cena = Carne : Come sopra, la carne è un toccasana per ridurre il girovita ed è necessario assumere almeno 4 cene su 7 delle carne, meglio se bianca, come pollo e tacchino, che oltre ad essere sani aiutano a bruciare i grassi perché il tuo organismo impiega più tempo e quindi più calorie a digerirli.
  5. Non friggere mai : Sappiamo che i carboidrati per chi vorrebbe dimagrire sono un nemico, ma ancor più pericoloso sono i carboidrati raffinati FRITTI.Se possibile oltre che per la dieta, anche per la salute, evitiamo di friggere i nostri alimenti.
  6. Colazione con fibre : Le fibre oltre che aiutarci ad andare di corpo, fanno che si il cibo a noi ingerito, impieghi meno tempo ad entrare nel flusso sanguigno.In poche parole, consumando fibre presenti nei cereali, broccoli e prugne principalmente, avremo meno fame , ci sentiremo più sazi ed avremo un perfetto apporto energetico.
  7. Dimezza il girovita, proteggi il cuore : Solo recentemente stiamo scoprendo gli incredibili vantaggi dei grassi polinsaturi Omega-3, presenti nei semi di lino, nel salmone e nelle noci.Questi grassi aiutano a prevenire il diabete, aiutano il cuore , ma sopratutto lubrificano i muscoli facendoti bruciare più calorie.Per la dose, consumare del pesce o delle uova ad ampio contenuto di Omega3 circa 2/3 volte la settimana.
  8. Vai di Yogurt : Un’ottima abitudine è quella di consumare yogurt ogni giorno, oltre all’importantissimo apporto di calcio, questo alimento è ricco di vitamina D ed anche ( in alcuni yogurt particolari) di frutta e fibre.Da consumare preferibilmente 4 volte alla settimana.

Errori alimentari : Cosa bisogna evitare

Inserito il

Errori alimentari 

Ecco a voi i peggiori 5 ERRORI ALIMENTARI che possiamo commettere.

Vuoi buttare giù quella pancia ma non vuoi iniziare con una dieta ? Leggi sotto e scoprirai come dimagrire seguendo le nostre regole.

  1. Strafogarti davanti alla Tv : Pizza non-stop e birra davanti alla partita ? Scordatelo.Mentre guardi la televisione non ti accorgi di quanto mangi e sopratutto di cosa e incameri molti più alimenti del normale.Spegni la tv e vai tu a giocare a calcetto.Errore numero 1.
  2. Saltare i pasti : Il tuo intestino regola le tue abitudini alimentari, ma non può fare tutto da solo,  devi dargli l'”input” per partire, come fare colazione la mattina, se salti alcuni pasti mandi in panne questo tuo prezioso organo, non chiederti poi perché non ti senti sgonfio se non hai pranzato.Se proprio devi saltare qualcosa, distribuisci, colazione pranzo e cena in sei pasti.Errore alimentare numero 2.
  3. Aperitivi non-stop : Lo so, prima che questo inverno ci congeli tutti, vorremmo spararci 7/8 aperitivi al giorno quando il sole ci scalda ancora, ma gli stuzzichini salati, come noccioline e patatine sono una bomba a mano per il nostro organismo visto che il loro sodio può essere dannoso per la nostra dieta.Dopo due settimane senza snack salati, la voglia passa, è scientificamente provato, per queste due settimane quindi proviamo a sgranocchiare una bella carota( ahahahah).Errore alimentare numero 3.
  4. Pranzare da ” Gigi il camionista ” nel week-end : A tutti è capitato di esagerare nel week-end, esagerare a tavola il sabato e la domenica infatti risulta molto dannoso per la nostra dieta sopratutto nei giorni successivi, non  a caso, dopo una grande abbuffata tutto quello che ingeriamo di sano nella settimana a venire verrà ridotto al 30% del suo potere ” salutista”.Inoltre la nostra voglia di continuare la dieta dopo una grande mangiata è ridotta notevolmente.Invece di “Gigi il camionista”, vai da “Pino il vegetariano”.Errore alimentare numero 4
  5. Fare le ore piccole : Dormire poche ore a notte aumenta la possibilità di ingerire più calorie il giorno successivo essendo il vostro intestino ancora confuso tra alcool e Red Bull.In particolare è stato riscontrato che chi dorme poco, il giorno seguente ha molta più voglia di mangiare alimenti grassi e poco salutari.Dormire circa 7-8 ore a notte è la quantità  giusta per regolare al meglio il nostro ciclo alimentare.Errore alimentare numero 5

Potrebbe interessarti anche :

  1. Sesso prima di una partita ? Fa bene !
  2. La dieta per migliorare ” sotto la cintura ” 
  3. I cibi che salvano i tu0i capelli dalla caduta 

Distorsione Caviglia : Rimedi

Inserito il

 Distorsione alla caviglia : Tutti i rimedi

Una distorsione alla caviglia, se non curata a dovere con i giusti rimedi, può provocare dolori e fastidi per lungo tempo.

Distorsione alla caviglia ? Ecco i rimedi

Cos’è una distorsione alla caviglia

Una distorsione è un’alterazione delle articolazioni della caviglia, una distorsione infatti, specialmente alla caviglia, provoca una rapida fuoriuscita delle ossa minori della parte in questione con un rapido,meno di un attimo, rientro delle suddette ossa.Questo provoca gonfiore e dolori.

Distorsione alla caviglia: Rimedi

  • Riposo : Se la distorsione risulta leggera, ovvero, dopo la contusione riusciamo a muovere agevolmente la parte interessata anche se con dolore, possiamo semplicemente tenere l’arto a riposo per qualche giorno fino a che il dolore non si sia attenuato al 90%.Per il primo giorno è necessario utilizzare una stampella come sostegno, per non allungare i tempi di recupero.
  • Ghiaccio : Il ghiaccio non deve mai mancare.Il ghiaccio ha due funzioni principali : la prima è quella di attenuare il dolore “congelando” letteralmente i nervi che lo trasmettono, la seconda è quella di sgonfiare l’arto, in quanto il cambio di temperatura da freddo a caldo  stimola la circolazione attenuando il gonfiore, è importante quindi tenere il ghiaccio per pochi minuti, levarlo e rimetterlo successivamente più volte.
  • Fasciatura : La fasciatura è un rimedio che deve essere applicato dopo qualche giorno dopo l’urto in quanto l’arto ancora gonfio non deve essere fasciato per evitare che si gonfi ulteriormente.La fasciatura infatti blocca l’arto e di conseguenza il flusso di sangue.La fasciatura per una distorsione leggera è di poca utilità, l’unico vantaggio è semplicemente quello che, bloccato l’arto, il movimento dello stesso è limitato, così anche il dolore.Consigliamo quindi di fasciare l’arto immediatamente dopo l’urto, levare la fasciatura, applicare del ghiaccio ed il giorno seguente se il gonfiore si è attenuato rifasciare.
  • Lastra : Se il giorno successivo dopo la contusione non riuscissimo a muovere la caviglia ed il gonfiore non fosse di colore rosso ma viola o nero è necessaria una lastra per verificare la possibile presenza di fratture, microfratture o lesioni ossee.

Schiena dolorante ? Ecco 6 trucchi per te

Inserito il

 Dopo esserti scatenato per tutta l’estate nelle discoteche di tutto il mondo…

Dopo mille partite di beach volley e dopo svariate acrobazie erotiche dentro e fuori il letto, è normale che la tua schiena inizi a darti qualche problemino.L’80 % degli Italiani ha dichiarano che almeno una volta anche la loro schiena ha scricchiolato qualche volta e se tu sei finito qui vuol dire che anche la tua non è messa benissimo.

La schiena fa male ? Hai la schiena dolorante ? Soffri di uno strano mal di schiena a vent’anni ? Ecco allora 6  semplici trucchi per te che ti semplificheranno la vita !

  1. Non guidare sdraiato come su un lettino : Lo so è quasi irresistibile questa postura alla guida, ti fa sembrare fico e rilassato anche quando stai per fare un frontale con  un tir, ma per la tua schiena è una pugnalata, quindi alza quel sedile e torna a guardare la strada!
  2. Leva il portafoglio da dietro i pantaloni : Uno spessore nella parte sinistra o destra del fondo schiena può provocare una compressione del nervo sciatico ed infiammarsi, quindi leva quel portafoglio da li , eviterai anche i furti !
  3. Quando dormi metti un cuscino tra le gambe : Dormire in posizione fetale è una mano santa per la tua schiena, per migliorarla posiziona un cuscino tra le tue gambe all’altezza delle ginocchia, vedrai che dormite.
  4. Addominali addominali addominali : Sparati una trentina di  crunch una volta ogni due giorni , questo farà in modo che a trentanni il tuo stomaco non ti farà avere la pancia a cocomero ma sopratutto questo ti aiuterà a stare più dritto e composto.
  5. Bevi molto latte : Il latte è praticamente tutta vitamina D e calcio, chi soffre di mal di schiena ha carenza di una o entrambi questi elementi, perciò inizia ad ubriacarti di latte e posa quel rum e pera.
  6. Cambia postura : Se, come spesso accade, devi rimanere seduto per ore e ore, cambia postura frequentemente , darai un calcio alla noia,  ma sopratutto, spostando il peso del tuo corpo, cambierai anche i punti di pressione e stress che la tua schiena subisce.
Ecco quali altri articoli potrebbero interessarti ! :
  1. L’abbronzatura perfetta
  2. Bear Grylls : Il mito
  3. Sesso prima del calcetto

Tapis roulant : Ecco perchè fa bene

Inserito il

Non vi  è dubbio che questo che sta per arrivare è il momento migliore per chi può sfoggiare un gran fisico, un addominale scolpito, una bella coppia di pettorali di alto livello. Al contrario però, l’estate per molti rappresenta un vero tabù, spogliarsi e mettersi il bikini spesso è sinonimo di disagio. Per questo motivo molti si avvicinano alle palestre o comprano magari online un tapis roulant che gli permetta di dimagrire senza troppi sforzi.

Il tapis roulant però, non è solo un attrezzo per dimagrire quando ci  si avvicina all’estate, bensì è un attrezzo per il fitness che ci offre una grande quantità di vantaggi, tra questi i più importanti sono:

Dimagrimento: il tapis roulant fa dimagrire, questo è sicuro, un allenamento costante per tempistiche ed intensità permette di ottenere risultati subito evidenti e garantisce la perdita del peso in maniera graduale. Sudare sopra il tapis significa bruciare calorie e quindi bruciare grassi in eccesso con conseguente perdita di peso corporeo.

Ovviamente, come per tutto ciò che riguarda il nostro corpo e la nostra persona, si deve procedere con attenzione e gradualità, senza eccessi di alcun genere e senza andare ad esagerare con ritmi e sessioni troppo lunghe.

Salute: correre sul tapis roulant mantiene in salute e permette di mantenersi in forma, quindi non solo dimagrimento. Il corpo allenato e atletico risponde meglio a qualsiasi tipologia di stimolo e si comporta meglio in casi di infortuni o problemi a livello di salute. Correre sul tapis roulant aiuta l’ossigenazione del sangue, aumenta la capacità polmonare e la capillarizzazione vascolare. Ottimo quindi in casi di diabete o malattie che normalmente mettono a dura prova il sistema cardio vascolare.

Divertimento: correre sul tapis roulant è divertente, non è solo fatica. Tolto il primo periodo in cui probabilmente la fatica sovrasta la sensazione di benessere, correre sul tappeto motorizzato rende felici, una sorta di estasi da ossigenazione. Infatti, la corsa aiuta l’ossigenazione e la incrementa provocando un senso di benessere diffuso.

Tonicità: allenarsi costantemente ed in particolare correre sul tapis roulant aiuta a restare tonici e in forma. Sono numerosi gli esempi di maratoneti o comunque corridori che, superati i 90 anni, continuano a stare benissimo e restano super attivi. Non è un caso, la corsa aiuta la vita!

Ci sarebbero tantissimi altri motivo per scegliere un tapis roulant, per scoprire i prossimi non vi resta che acquistarne uno ed iniziare ad allenarvi con questa meraviglia del fitness, altrimenti che gusto c’è a comprarvelo se vi abbiamo già detto tutto?

Se invece preferisci la corsa all’aria aperta, potrebbe interessarti l’articolo sul running.

Abbronzatura Perfetta : Vero/Falso

Inserito il

 ” Maggio è appena arrivato..e con esso anche il sole “..

 In questo clima stranamente e precocemente estivo, molti di voi si saranno già goduti qualche week-end di sole, con la sua sabbia calda, il suo vento fresco e con il suo sole cocente, godendosi a casa anche le scottature.

Molti di voi pensano che per abbronzarsi perfettamente e interamente, basti piazzarsi sotto al sole per ore, non mettersi creme solari, e odiare il doposole….

Niente di più sbagliato : Scopriamo i “vero/falso” di un’abbronzatura perfetta :

  • Le creme protettive non possono essere abbronzanti : VERO Le creme protettive, di per sé, sono fatte apposta per bloccare i raggi UV, che provocano l’abbronzatura. Due sono le componenti principali (e complementari) dei prodotti solari: i principi attivi, i cosidetti filtri, (che proteggono la pelle dai raggi UV) e il veicolo o eccipiente (crema, latte…) che permette di distribuire in modo uniforme il principio attivo sulla pelle. Il fattore di protezione di un prodotto solare è calcolato con metodologie diverse a seconda che ci si riferisca ai raggi UVA e UVB (per questo sulla confezione dei solari attivi sia contro UVA e UVB devono essere riportati entrambi i valori) e dipende dalla quantità e dalla qualità del filtro presente.
  • Se mi metto la crema non mi abbronzo o mi abbronzo poco : FALSO Le creme solari ci difendono dai raggi dannosi.Molto spesso dopo una giornata al mare senza crema, tornando a casa, pensiamo di essere abbronzati, in realtà è solamente la pelle rossa e irritata che tira e ci fa sembrare “coloriti”, e se anche abbiamo preso un pò di colore, sarà spento e color arancio, non un bel nero cioccolato.La crema solare ritarda l’abbronzatura di 1/2 giorni soltanto, in compenso ci protegge dai raggi dannosi e ci assicura un abbronzatura duratura e dal colore dorato, in quanto la pelle, sana e abbronzata con calma, manterrà di più il colore.
  • In acqua mi abbronzo di più : VERO Ci abbronziamo di più sul bagnasciuga, i raggi solari vengono moltiplicati grazie al riflesso  dell’acqua e vengono sparati sul nostro corpo, moltiplicando il sole ma anche i raggi dannosi.Evitiamo
  • Sono già abbronzato, non devo mettere la crema solare : FALSO La crema serve sempre, in linea di massima, se si è già molto abbronzati una manciata di crema a protezione molto bassa aiuta a mantenere l’abbronzatura più a lungo e a non farci spellare.
  • Abbronzarsi troppo velocemente fa male : VERO Le abbronzature accelerate, tipiche da week-end, danneggiano maggiormente la pelle, perché una grande quantità di raggi UV colpisce la cute in poco tempo. Il primo giorno bisognerebbe esporsi per non più di tre quarti d’ora, 20 minuti se la radiazione è intensa. L’abbronzatura ottenuta in modo veloce, poi, anche se può apparire più intensa all’inizio, è meno duratura, e soprattutto meno protetta contro le scottature, rispetto al colorito ottenuto gradualmente in 15-20 giorni di esposizione.
  • Farsi una lampada prima di esporsi al sole, prepara la pelle all’abbronzatura : FALSO Queste lampade ossidano esclusivamente la melanina superficiale e la colorazione che danno dura solo poche ore. L’abbronzatura da lampada non è quindi sufficiente a proteggere la pelle durante l’esposizione solare.
  • Se ho la pelle rossa dopo una giornata al mare è tutto normale : FALSO L’arrossamento della pelle è indice di irritazione. L’abbronzatura che si instaura su una pelle già irritata non è omogenea e tende a svanire rapidamente perché l’organismo cerca di liberarsi velocemente delle cellule danneggiate mediante l’esfoliazione e l’apoptosi (morte cellulare programmata)
  • Usare il doposole ogni sera per una settimana dopo un week-end al mare fa bene : VERO La pelle si secca e si spella perchè morta e bruciata dal sole, sembra uno scenario tragico, ma è quello che accade sulla nostra pelle.Il doposole idrata completamente le cellule scottate e reintegra le vitamine per la pelle.Dopo una vacanza al mare, se applichiamo del doposole ogni sera, anche al termine della vacanza, la nostra abbronzatura durera 2/3 settimane in più.

 


Ti è piaciuto l’articolo ? Iscriviti ai feed !

Potrebbe interessarti anche :

  1. Scheda Addominali Principianti
  2. Cosa succede al tuo corpo se smetti di fumare
  3. Bicipiti per negati ( Parte 1 )

La Nutella che conosci non è quella che mangi

Inserito il

  “..Con le nocciole migliori, poi del buon latte e il nostro cacao. È così che nasce Nutella”..

Queste sono le prime parole dell’omonimo spot pubblicitario.Ma non è tutto ora quel che luccica.

Tutti noi mangiamo Nutella,tutti noi ne abbiamo almeno un barattolo a casa, ma quanti di noi hanno mai letto gli ingredienti ?

Ecco cosa c’è dentro e non sapevi :

Inizierei con il dirvi che circa il 56 % del vostro vasetto di Nutella è puro e semplice zucchero.Quindi in un barattolo di 30 grammi, 17 grammi sono di zucchero, più della metà.Mica poco eh !?

Riguardo i grassi, il vostro amato barattolo ne contiene circa 1/3 , 10 grammi su 30 di prodotto.Di cui 3 grammi sono grassi saturi ossia grassi a maggiore densità rispetto agli altri, questa loro densità e viscosità fa si che si ” aggrappino ” molto più spesso e più frequentemente alle arterie del nostro corpo, con tutte le conseguenze immaginabili.Mica male eh ?!

Dulcis in fundo, la parte dello spot che a me piace più di tutti, ossia quella in cui sono elencati gli alimenti per una colazione, a detta della Nutella, ” bilanciata “ : una fetta di pane (bianco) pieno di nutella, latte ( intero)  e un frutto. Questa colazione apporta circa 400 calorie, che non sono poche, questa “colazione” non si può proporre ogni mattina,magari una volta ogni tre giorni.Il rischio infatti non si trova nel frutto, o nel pane, ma nella Nutella in sè, infatti l’apporto di zuccheri e grassi sarebbe troppo alto.

Una sana colazione dovrebbe portare circa 100 calorie in meno,quindi 300.
Una colazione un pò ” stretta ” , ma nutrizionalmente parlando perfetta, si compone di questi alimenti :

  • 4/5 Fette biscottate con un cucchiaino di marmellata
  • Un frutto di stagione
  • Una tazza di latte parzialmente scremato.

A prima vista questa colazione può sembrare troppo scarna, ma apporta il giusto quantitativo di zuccheri, fibre e vitamine e nessun grasso.


Ti è piaciuto l’articolo ? Ricevi comodamente sulla tua casella e-mail !

Potrebbe interessarti anche :

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: